epasblack.jpgSarzanello-tunnel.jpgimages.jpgSpectrum.jpgPianeti.jpgrennes(1).jpgLogo.jpgtemplari_iscrizione(1).jpgSiria_Krak_dei_Cavalieri__642_362_100_imgk_cropped(1).jpgForesta2.jpgGargoyle-4d43b261e3c01_hires(1).jpgConferenza Trezzo suul'adda.jpgPoveglia gruppo.jpgHeanfield Network.jpgimages (13).jpgWhaley-house-1024x583.jpgGlastonbury_Tor_First_Light1(1).jpgTHe Forest.jpgLogo-murales.jpgLogo Oro.jpgAvril.jpgimages (3).jpgbridge2.jpglibricandela.jpgAvalon.jpgurbex.jpgcibola.jpgimages (9).jpgimages (4).jpgb47wr4(2).jpgegittoFeaturedB-890x395_c.jpgimages (11).jpgworld-map-wallpapers-11-3-s-307x512.jpgbridge1.jpgfantasma.jpgquantum.jpgEpas Malte Meeting.jpg

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
 
L’URLATRICE DI SUSCRON

 

suscan.jpg

 

Storie riguardanti fantasmi di giovani spose morte prematuramente, sono diffuse in tutto il mondo. Il loro abito bianco, simbolo di purezza, messo in contrasto con il loro aspetto spaventoso e deforme, sembra terrorizzare chiunque.

Sulla Suscon Road, in Pennsylvania, sotto quello che è chiamato il Susquehanna Railroad Bridge, è nata una leggenda riguardante uno di questi spiriti disperati.

Si racconta che una donna, dopo essere lasciata all’altare da quello che sarebbe dovuto diventare suo marito, si impiccò proprio su quel ponte, lanciando uno straziante e agonizzante urlo quando si gettò tra le braccia della morte.

Per poter vedere il suo fantasma, bisogna seguire una sorta di rituale: attraversare il ponte, spegnere la macchina, appoggiare le chiavi sul tetto di essa, e aspettare.

Solo a quel punto, una donna con i piedi palmati, lunghi artigli e un’enorme testa apparirà riflessa nello specchietto retrovisore, urlando ancora, ancora e ancora, fino a quando quel suono si sarà insinuato per sempre nella vostra testa, portandovi alla follia.

 

cit. www.paranormalzone.it

Joomla templates by a4joomla


San Antonio SEO