JoomBall - Cookies

Glastonbury_Tor_First_Light1(1).jpglogo pippo(1).jpg11a.jpgmondo3.jpgGargoyle-4d43b261e3c01_hires(1).jpgimages (11).jpgCibola1-port(1).jpgbridge2.jpgSiria_Krak_dei_Cavalieri__642_362_100_imgk_cropped(1).jpgdownload (1).jpgdownload(1).jpgimages (9).jpg11 (2).jpg12 (2).jpgprovax6.gifimages (4).jpgegittoFeaturedB-890x395_c.jpgb47wr4(2).jpgWhaley-house-1024x583.jpgimages (3).jpgtemplari_iscrizione(1).jpgstream2.jpg10a.jpgimages.jpg33.jpgstream1.jpg15.jpgGRP1.jpg25(1).jpg1398443311_avalon-lords(1).jpgimages (12).jpgrennes(1).jpgavril_2(1).jpg8h(1).jpgfantasma.jpg9(1).jpgimages (13).jpgbridge1.jpg13427925_10208237154919033_882729720907353205_n.jpgF1-950x440.jpgworld-map-wallpapers-11-3-s-307x512.jpg

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

LILLIAN GRAY

 

victim-of-the-beast.jpg

 

Nel mezzo di un cimitero a Salt Lake City, nello Utah, vi è una lapide.Essa appartiene ad una donna chiamata Lillian E. Gray, la quale morì negli anni ’50 del 1900, all’età di 77 anni.Ad una prima occhiata, non ha nulla di strano o differente, rispetto alle altre tombe.Ma, aguzzando la vista, si può leggere un’incisione sulla fredda pietra. “Vittima della Bestia 666.”

Un poco inusuale, come epigrafe. Non trovate?Cosa potrebbe significare questa enigmatica frase?Si tratta forse di un’accusa, fatta da un credente in una delle città più religiose della nazione?La donna potrebbe essere stata sacrificata durante un rito satanico?O forse era lei stessa un’adoratrice del diavolo?Si tratta forse di un’innocente arsa al rogo durante una caccia alle streghe?Queste sono solo alcune delle numerose ipotesi che i cittadini hanno formulato.

Sembra, però, che la verità sia un’altra.L’iscrizione, a quanto pare, venne commissionata dal paranoico marito della donna, che accusò la polizia per la morte della moglie.Strano, come la realtà possa essere ancor più inquietante e misteriosa delle leggende, vero

 

cit. www.paranormalzone.it

Joomla templates by a4joomla


San Antonio SEO