Gargoyle-4d43b261e3c01_hires(1).jpgimages (13).jpgHeanfield Network.jpgcibola.jpgLogo.jpgWhaley-house-1024x583.jpgegittoFeaturedB-890x395_c.jpgConferenza Trezzo suul'adda.jpgb47wr4(2).jpgimages (9).jpgurbex.jpglibricandela.jpgAvril.jpgGlastonbury_Tor_First_Light1(1).jpgbridge1.jpgrennes(1).jpgEpas Malte Meeting.jpgquantum.jpgtemplari_iscrizione(1).jpgLogo-murales.jpgForesta2.jpgbridge2.jpgLogo Oro.jpgTHe Forest.jpgSpectrum.jpgSiria_Krak_dei_Cavalieri__642_362_100_imgk_cropped(1).jpgimages (11).jpgPoveglia gruppo.jpgepasblack.jpgPianeti.jpgfantasma.jpgSarzanello-tunnel.jpgimages (4).jpgAvalon.jpgimages (3).jpgimages.jpgworld-map-wallpapers-11-3-s-307x512.jpg

Ex Colonia di Rovegno

 

rovegno-team-e-p-a-s-piacenza-427066.660x368.jpg

 

Rovegno. Come preannunciato a inizio ottobre, il team E.P.A.S sezione di Piacenza dell’istituto Nazionale di ricerca e studio dei Fenomeni Paranormali ha effettuato, con l’approvazione delle autorità locali, un’indagine di ricerca a carattere storico/scientifico presso la ex colonia Montana di Rovegno nei pressi del paese omonimo in provincia di Genova, per la rilevazione di eventuali anomalie Paranormali.L’indagine si è svolta la notte del 20 ottobre, dalle 21.45 alle 5 del mattino successivo ed è stata preceduta da un sopralluogo pomeridiano con il responsabile della polizia locale, Roberto Tonino Poggi che ha illustrato aneddoti e notizie di interesse storico realmente accadute e documentate agevolando l’operato del team il cui scopo è “dipanare il velo di leggende, storie e avvenimenti che interessano questa zona”.E’ seguita ricognizione con il sindaco Giuseppe Giovanni Isola al sacrario celtico e al dolmen naturale riposante nei boschi del comune.

La squadra che si definisce un gruppo di ricerca scientifico/storico/culturale e “non acchiappa fantasmi, esoteristi o esorcisti” comprende il presidente Marcello Chichinato, Daniele Grilli (Cameramen e vicepresidente), Riccardo Balestri (secondo video operatore e ricercatore), Filippo D’Errico (video operatore addetto alle telecamere infrarossi e UV), Marco Della Bergoli (fotografo e ricercatore) e Alessandro Ferronato (tecnico addetto alle strumentazioni).Sono avvenuti diversi episodi di distorsione del campo magnetico – racconta il presidente Chichinato – alcuni spiegabili altri no, così come diversi scompensi nelle batterie delle strumentazioni: nonostante fossero a piena carica o nuove, si sono esaurite in men che non si dica”. Ad esempio una batteria da 10000 Amph garantita a piena carica per durare almeno 5 ore si è scaricata dopo solo pochi minuti di utilizzo, 2 griglie laser su 3 non sono state in grado di accendersi in alcun modo mentre una volta rientrati hanno ripreso a funzionare e sono risultate con il tester a piena carica.“Ragionando in senso razionale il tutto potrebbe essere spiegato da un forte campo elettromagnetico naturale – spiega ancora il presidente – ma non si capisce comunque come mai non tutti gli strumenti siano impazziti”. Chichinato riferisce inoltre di “sbalzi repentini di temperatura“.Tutto il materiale raccolto, audio, video e fotografico, è al vaglio e sotto scrupoloso esame. Appena avremo risultati lo comunicheremo – sottolinea poi – tenendo conto che la nostra non è una caccia ai fantasmi, ma la ricerca di un qualcosa di anomalo per sfatare tutte le storie bizzarre che girano intorno a questi luoghi incantevoli“.

Il luogo negli anni è diventato un “santuario” dei nostalgici repubblichini, che hanno raccolto una serie di voci, leggende, e fonti non meglio verificate che attestano le uccisioni dei soldati delle repubblica di Salò, che nella zona operavano rastrellando paesi e territori in cerca di partigiani e resistenti.

“Al momento – conclude Chichinato – gli unici spettri che abbiamo trovato sono il fantasma dell’abbandono e dei ricordi dimenticati. Per questo motivo abbiamo tentato di rivalutare dal punto di vista storico culturale e naturalistico sia la colonia Montana di Rovegno sia il territorio circostante. Perché, come disse Arthur Conan Doyle, ‘eliminato l’impossibile, ciò che resta, per improbabile che sia, deve essere la verità'”.

 

Joomla templates by a4joomla


San Antonio SEO